Connettiti con Noi

A tutta neve! Si scia sulle alpi di Cuneo

DONNA IN VIAGGIO

A tutta neve! Si scia sulle alpi di Cuneo

Impianti aperti in tutte le stazioni della “Provincia Granda”, la provincia grande di Cuneo, per una stagione che si annuncia da record

Un Natale in bianco quello di quest’anno sulle alpi di Cuneo. Le copiose nevicate registrate di recente hanno permesso a diverse stazioni di mettere in funzione gli impianti già a novembre, ma è con il ponte dell’Immacolata, allietato da sole e cielo terso, che la stagione sciistica è decollata nel cuneese. Una stagione che si annuncia lunga e intensa, con tanti record nel mirino, inaugurata da campioni di calibro, come Stefania Belmondo, Kristian Ghedina, Davide Bendotti e del tecnico Davide Gros, protagonisti di un azzeccato talk show guidato dal noto giornalista sportivo Marino Bartoletti. Ciliegina sulla torta, il collegamento dagli Usa con Marta Bassino, la giovane atleta azzurra di Borgo San Dalmazzo, che proprio poche ore dopo avrebbe trionfato, per la prima volta nella sua carriera, in una prova, il gigante di Killington, in Coppa del Mondo.

 

Un sistema-neve che, per la Granda (grande, in piemontese, proprio perché tra le provincie più grandi d’Italia), riguarda 15 stazioni e 20 centri fondo in 10 vallate, 90 impianti di risalita e 500 km di piste tra sci alpino e discipline nordiche. In aumento l’interesse e i praticanti del biathlon – una disciplina, appartenente al gruppo dello sci nordico, i cui partecipanti competono in due specialità, il tiro a segno con la carabina e lo sci di fondo.

I comprensori più frequentati saranno, ancora una volta, quelli della Riserva Bianca di Limone Piemonte e quello del Mondolè Ski con Prato Nevoso, Artesina e Frabosa Soprana, ma intorno alle regine delle Alpi di Cuneo ci sono stazioni più piccole in grado di accogliere, con la giusta attenzione, tutti gli amanti della neve, con tariffe sicuramente più contenute.

In attesa, nelle vacanze di Natale, di inaugurare la fiammante cabinovia da 10 posti targata Porsche e di un altro happening di richiamo: la grande festa di Capodanno, quindi per San Silvestro, sono previsti festeggiamenti e animazione un po’ ovunque, anche se, notizia delle ultime ore, Prato Nevoso registra già il sold out con tanto di invito delle autorità a non salire, per coloro che non hanno prenotato.

Gli estimatori del Ponente trovano gli impianti aperti nei weekend e al lunedì, oltre che nei periodi festivi, a Garessio 2000, con la possibilità in alcuni periodi di usufruire dei maestri della scuola di sci, Lurisia Monte Pigna con un nuovo sito dove tenersi sempre aggiornati. Già in funzione, a pieno ritmo, anche la storica stazione di St. Gree di Viola, dove le piste tecniche e varie soluzioni per il fuori pista assicurano il divertimento anche ai più esigenti.

E poi San Giacomo (di Roburent) Cardini Ski, Entracque, Argentera, Sampeyre, Pontechianale RucaSki, Crissolo e Pian Munè, oltre ai numerosi centri fondo (tra i quali quelli, prossimi ai confini con la Liguria, di Vernante e Ormea-Cantarana), ma per gli amanti del free ride e dell’arrampicata il consiglio è quello di rivolgersi alle guide di Global Mountain, che a marzo proporranno un intrigante ski tour Cuneo-Nizza.

Dal punto di vista delle competizioni agonistiche, da segnalare il ritorno della Coppa del Mondo Paraolimpica, che farà tappa a Prato Nevoso dal 15 al 17 gennaio, con l’organizzazione dell’Associazione DiscesaLiberi. È impossibile non emozionarsi con le performance dell’azzurro Davide Bendotti.

 

Il calendario completo degli eventi in programma sulla neve, con oltre 170 appuntamenti sportivi, gastronomici e di intrattenimento.

Continua a leggere
Commenta

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Altro in DONNA IN VIAGGIO

To Top